Home Massime C.G.A. anni preced. Edilizia Massima n. 1353/99 - C.G.A.
Massima n. 1353/99 - C.G.A. Stampa

Voce Principale: Edilizia

REPUBBLICA ITALIANA


Regione logo Siciliana

PRESIDENZA

Ufficio Legislativo e Legale


Sommario: DINIEGO SANATORIA A REGIME – MOTIVAZIONE SPECIFICA SULLA MANCANZA DEL PRESUPPOSTO DELLA CD. DOPPIA CONFORMITA' DELLE OPERE ABUSIVE – OCCORRE


Estremi del Parere: C.G.A., ss. rr., 22.11.2005, n. 1353/99, su ricorso straordinario n. 138.98.8-1108.98.8


MASSIMA:

L'accertamento della mancanza del duplice concorrente presupposto della conformità dell'opera alle prescrizioni urbanistiche vigenti al momento della realizzazione dell'opera stessa ed a quello della presentazione dell'istanza di sanatoria è congruamente motivato non già allegando la generica violazione delle prescrizioni degli strumenti urbanistici, bensì puntualmente individuando la disposizione violata ed indicando le specifiche caratteristiche dell'immobile abusivo che rendono inaccoglibile l'istanza

 

NOTE: conferma CGA, sez. giur., 27.5.1997, n. 103/97

 
Regione Siciliana - Presidenza - Ufficio Legislativo e Legale
Codice Fiscale 80012000826 - P. IVA 02711070827
Sito progettato e realizzato da: Alessandro De Luca & Francesco Fontana